I tuoi video porno amatoriali, dove venderli

Hai mai pensato di mettere online il video amatoriale che rappresenta le tue prodezze a letto? Il genere amatoriale porno è davvero molto diffuso: ricerche come "porno amatoriali" hanno messo in evidenza circa un milione e cinquecentomila risultati, con picchi di traffico per "porno amatoriali italiani" e via dicendo. Le varianti sono davvero tantissime, e variano a seconda dei gusti degli italiani, incentrati sul porno fetish come sulle camgirl (le ragazze che si spogliano in webcam on demand: nessuno ammetterebbe mai di farlo, ma in molti/e lo fanno).

Il modello è dato dai siti americani come clips4sale o manyvids, dove si trovano video molto intriganti ed eccitanti in HD che, di norma, non si riescono a trovare sui soliti canali gratuiti in streaming come ad esempio youporn o pornhub. Ogni tanto anch'io ne scarico qualcuno e danno sempre molta "soddisfazione", se posso dire così...

Anche tu potrai fare lo stesso, e per registrare il tuo video puoi fare così:
  1. procurati una webcam oppure una telecamera facile da collegare al computer (specialmente se in HD, su Amazon ne trovi tantissime a prezzi davvero bassi);
  2. fai le tue riprese;
  3. salvale in formato mov o avi;
  4. inviale a qualcuno dei siti per la vendita di video amatoriali.
Per iniziare a guadagnare con i propri video porno (da soli o assieme al proprio partner), si può andare su uno dei siti adatti al caso.

Se sei una vera porca o un porco iscriviti adesso ed inizia a vendere i tuoi video!

Commenti

Post popolari in questo blog

Porno per lei: dove trovarlo?

Una storia eccitante

La prima volta in cui l'ho preso nel culo